In giro per il mondo, alla scoperta delle case costruite con materiali assurdi!

La casa è da sempre il rifugio dell’uomo, luogo di conforto, di riposo e di intimità. Non è un caso che si sia sviluppata una vera e propria tendenza nel creare abitazioni davvero ricercatissime, partendo dalle forme scelte per finire con i materiali utilizzati. Alcune vengono costruite in luoghi singolari e hanno tante caratteristiche che non passano di certo inosservate. Ma oggi vogliamo parlarvi delle case costruite con materiali assurdi che, certamente, fanno anche parte delle abitazioni più strambe del mondo, tanto da aver attirato l’attenzione di stampa e media…

case costruite con materiali assurdi

Ecco alcune delle case costruite con materiali assurdi!

Come abbiamo detto, ad interessare gli strambi e creativi proprietari sono spesso i materiali, non di rado infatti si tratta di elementi di scarto, come per esempio i copertoni delle automobili, riutilizzati nella costruzione delle facciate. Nel caso di una magione d’autore, si ricorda la casa composta da trenta mila bottiglia di vetro, situata in Argentina a Quilmes, opera dell’artista Tito Ingenieri” L’effetto che si ha guardandola è quasi caleidoscopico, soprattutto se pensiamo alla casa con i riflessi del sole…

A Pechino, in provincia della nota metropoli cinese, sorge la casa “igloo” costruita in bambù e trucioli di legno. L’impressione sarà forse quasi quella di essere incapsulati in una sfera di legno, calda e accogliente?

Sempre in Cina, a Tianjin, c’è una palazzina costruita con milioni di cocci e cristalli, divenuta già in fase di costruzione un’attrattiva turistica molto forte. La costruzione della casa durò ben cinque anni!

In Lapponia sfruttando l’elemento naturale del freddo, sorge l’albergo fatto internamente in ghiaccio, dove la temperatura non supera i cinque gradi. Si trova esattamente nella località di Jukkasjärvi e, se non siete freddolosi, il suggerimento è certamente quello di andare a vederlo con i vostri occhi!

Se avete in programma un viaggio in Norvegia, precisamente nella località di Hardangervidda, sappiate che potreste imbattervi in un’abitazione costruita interamente sfruttando fango ed erba. Incredibile, non credete? L’effetto che si avrà sarà quello di guardare una vera e propria capanna di altri tempi!

Ma spostandoci in Inghilterra, saranno invece due i casi particolari che hanno attirato la nostra attenzione… Nella zona vinicola di Denbles, nei pressi di Londra, esiste una casa composta da ben tre milioni di mattoncini lego. Passeggiando nel parco, tra le viti si noterà la variopinta casetta. Per la sua realizzazione sono occorsi ben mille volontari!

Sempre a Londra esiste un quartiere noto come “Container city“: un intero microcosmo costituito da numerosi container, uno sovrapposto all’altro in modo da ricreare l’aspetto di vere e proprie palazzine. In tali container vivono molti artisti londinesi, i quali hanno sapientemente ricreato in loco gli agi presenti nel resto della metropoli londinese.

Infine, meritevole di una menzione è anche un’abitazione presente a Gaza, in Palestina, edificata sfruttando sacchi di sabbia, ricoperti di malta... In pratica, fare una casa è molto più semplice di quanto sembra… e queste sono solo alcune delle case costruite con materiali assurdi presenti in giro per il mondo!

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *