Maltrattamenti nella scuola: tre insegnanti arrestate a Palma Campania

Continuano i maltrattamenti ai piccoli alunni ad opera di maestre evidentemente frustrate dalla vita e che non dovrebbero fare questo mestiere, stavolta a finire in manette tre maestre di una scuola materna di Palma Campania in provincia di Napoli, i Carabinieri hanno registrato insulti, schiaffi e maltrattamenti contro alcuni piccoli alunni, alcuni anche disabili attraverso l’installazione di telecamere in segreto che hanno documentato i drammatici avvenimenti all’interno delle aule dopo che questi alunni sono tornati a casa con lividi e ematomi. Tra i maltrattamenti di cui sono accusate le maestre finite ai domiciliari c’era anche quello di negare ai bambini l’uso dei servizi igienici. E’ uno degli elementi emersi dall’inchiesta, nata dal racconto di due giovanissimi alunni alla madre, la quale poi ha sporto denuncia.

Le insegnanti finite ai domiciliari su disposizione della Procura della Repubblica di Nola sono Carmela Graziano, 59 anni, di Palma Campania (Napoli); Giovanna Donnarumma, 39 anni, di San Gennaro Vesuviano (Napoli) e Rosa Ambrosio, di 38 anni, di Castellammare di Stabia (Napoli). Sono ben 66 gli episodi “penalmente rilevanti” documentati con riprese audio-video nell’ambito dell’inchiesta che ha portato ai domiciliari le tre maestre. Gli inquirenti descrivono ripetuti attacchi fisici e verbali, con strattoni, spinte, schiaffi al capo e conseguenti ematomi e lividi, anche agli occhi. E poi insulti, imprecazioni ed espressioni dispregiative.

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *