Qual è il segreto per mantenere giovane il cervello?

Un recentissimo studio dell’Università di Pisa ha portato alla luce l’importanza della serotonina, il neurotrasmettitore meglio noto con il nome di “molecola della felicità”, in relazione alla mente umana e al suo buon funzionamento: potrebbe decisamente aiutare ogni individuo a mantenere giovane il cervello.

Secondo gli esperti e secondo ciò che è emerso dalla ricerca, per mantenere la mente (quasi) in piena gioventù per molti anni, è fondamentale essere felici il più possibile e allenarci ad una buona predisposizione nei confronti dei piccoli accadimenti quotidiani, che potrebbero portarci alla tristezza, allo stress e al cattivo umore.

mantenere giovane il cervello

Il team scientifico, guidato dal Prof. Massimo Pasqualetti del Dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa, ha mostrato come le nostre abitudini, i livelli di stress e persino una cattiva alimentazione possano influire negativamente sulla salute dei nostri circuiti neuronali.

L’esperimento, effettuato su un campione di topi, attraverso tecniche di genetica molecolare, ha reso palese l’esistenza di un rapporto molto forte tra i neuroni serotoninergici (cioè in grado di recepire gli influssi della serotonina) e la serotonina stessa. In assenza di serotonina, i neuroni serotoninergici sembrano reagire significativamente, dimostrando grande elasticità.

Lo studio, pubblicato sulla rivista eNeuron, risulta importante perché potrebbe fare luce sulla natura di numerose malattie neuropsichiatriche, come ad esempio i vari disturbi dell’umore. Certo rimane il ruolo di “scudo” esercitato dalla serotonina: esso, presente soprattutto nell’età dello sviluppo, in forme plastiche e reattive, persiste sino all’età adulta accompagnandoci con il proprio effetto benefico. Pertanto, abbiamo un nuovo modo per mantenere giovane il cervello. Dovremo sfruttarlo, non credete?

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *